Caos Roma 5Stelle. I CV della Raggi e il dietrofront di Grillo per Roma

Caos Roma 5Stelle. I CV della Raggi e il dietrofront di Grillo per Roma

Il caos al Comune di Roma, dopo le dimissioni di Carla Raineri (Capo di Gabinetto) e Marcello Minemma (Ex Assessore al Bilancio) considerati da Paola Taverna (M5S) pezzi da 90 è stata una vera e propria tempesta politica.

Il magistrato Carla Raineri, ha voluto precisare:Scrivete soltanto che io mi sono dimessa prima, la revoca non è ancora intervenuto le mie dimissioni sì”. Questo quanto ha riportato l’agenzia di stampa Adnkronos.

Intanto a Roma, i beni informati sulle questioni capitoline, fanno filtrare che in questo momento la massima priorità del Sindaco a 5Stelle Virginia Raggia, sia quella di selezionare i sostituti dei dimissionari Carla Raineri e Marcello Minemma con la consultazione dei vari Curriculum Vitae giunti nella scrivania del Sindaco capitolino.

Nel frattempo, secondo l’Adnkronos, Beppe grillo co-fondatore del Movimento Cinque Stelle, dopo aver festeggiato il compleanno della moglie Parvin Tadjik in Toscana, sarebbe poi dovuto scendere a Roma per un incontro con i vertici 5Stelle capitolini con l’intenzione di sistemare e fare chiarezza sugli ultimi avvenimenti che hanno scosso l’intero Movimento Cinque Stelle.

Discesa a Roma cancellata o per meglio dire rinviata. Forse una mossa per prendere tempo e vedere le prossime mosse da fare.

Il Movimento Cinque Stelle romano è spaccato a causa delle diverse fazioni che si affrontano per la conquista delle poltrone nella Giunta Capitolina.

Il Movimento Cinque Stelle avrebbe voluto dare piena libertà di azione al Sindaco Virginia Raggi, in maniera tale nel caso di fallimento di essere lei e solo lei la responsabile del fallimento, anche perché la gestione della Capitale potrebbe significare Palazzo Chigi e i 5Stelle e in particolar modo Luigi Di Maio (Possibile sfidante di Matteo Renzi alla carica di Premier) lo sanno bene. 

In caso di fallimento però… Addio Palazzo Chigi e forse addio allo stesso Movimento Cinque Stelle.

Commenti