Amatrice querela il periodico Charlie Hebdo per le vignette sul terremoto


Il Comune di Amatrice ha depositato una denuncia per diffamazione aggravata per l'increscioso e disdicevole episodio della pubblicazione delle vignette sul terremoto pubblicate dal periodico francese Charlie Hebdo alla procura del tribunale di Rieti.  A presentare l'atto presso il tribunale come rappresentante legale del Comune che è stato tanto duramente copito dal sisma il 24 agosto scorso, è stato l'avvocato Mario Cicchetti.


Il Comune di Amatrice querela Charlie Hebdo per la vignetta sul sismaIl periodico francese Charlie Hebdo, nella prima vignetta sul terremoto che ha colpito il centro del paese, ha raffigurato le vittime, senza alcun rispetto per la loro morte ed il dolore dei sopravvissuti, rassomiglianti a dei piatti tipici dell tradizione locale. Nella seconda, il giornale francese, ha attribuito la colpa del terremoto e della catastrofe che esso ha apportato, alla mafia, facendo una semplice quanto stereotipata associazione 

Commenti