Oscar Pistorius ha accusato tre infermiere di aver cercato di ucciderlo

Oscar Pistorius, l'ex atleta e campione paraolimpico accusato di aver ucciso la fidanzata Reeva e condannato per questo a sei anni di reclusione, come riportato dal giornale City Press ed attraverso un Twett, dal giornale Evyewtness News, ha recentemente lanciato una grave accusa contro tre infermiere del carcere di Kgosi Mampuru presso il quale è attualmente detenuto affermando che le operatrici sanitarie avrebbero cercato di ucciderlo somministarndogli medicinali tossici.  

 

Per questo motivo, l'ex atleta e campione paraolimpico Oscar Pistorius, tre settimane fa, aveva presentato un esposto contro le tre infermiere, facendo contemporaneamente domanda di essere trasferito presso il carere di Zonderwater, a est di Pretoria, domanda che è stata però respinta.

Oscar Pistorius

 

Il giornale sudafricano Eyewitness News, sostiene inoltre che a partire dal 6 agosto scorso, giorno in cui Pistorius aveva riportato ferite ai polsi affermando di essersele fatte cadendo dal letto, è stato posto sotto sorveglianza antisuicidio. 

 

I giornali sudafricani contrariamente a quanto sostenuto dall'ex campione, sostengono che Pistorius quel giorno abbia in realtà tentato di suicidarsi.

                                               

 

Commenti