Olimpiadi di Rio: arrestati dieci atleti australiani

Le Olimpiadi di Rio non sono esenti da atti di piccola e grande delinquenza nè da tentativi di approfittare dei vantaggi che la posizione di atleta può offrire. Dieci atleti australiani, appartenenti alle squadre di rugby, canottaggio e ciclismo, sono stati arrestati per aver manomesso i loro tesserini modificando il proprio accredito olimpico al fine di aggiudicarsi i posti migliori alla partita di pallacanestro tra Serbia ed Australia.

olimpiadi di Rio: arrestati dieci atleti australiani
Atleti australiani arrestati a Rio
La manomissione da essi effettuata non è però passata inosservata all'ingresso ed i dieci atleti sono stati segnalati alle auorità locali che li hanno arrestati e trattenuti per dieci ore. Sono poi stati rilasciati dopo aver pagato una cauzione di 4000 dollari, dietro l'intervento di un avvocato di difesa australiano.

                                                                  

Commenti